Archivi autore: m0assise

covid 19

 

Nonostante l’11 maggio abbia segnato la fine del confinamento, le norme per gli spostamenti rimangono, anche in Francia, molto restrittive: l’allontanamento dal domicilio non deve superare i 100km eccezion fatta per motivi personali o professionali impellenti. L’escursionismo è autorizzato entro un perimetro di 100km ma il soggiorno presso le strutture recettive private e/o commerciali impone a chi accoglie la messa in pratica d’importanti misure di protezione (sanificazione sistematica dei locali, dei materrassi, della biancheria…), a chi è ospitato l’utilizzo di mascherina e di gel disinfettante e comunque, a tutti, l’attuazione dei gesti barriera e il distanziamento sociale. Queste misure sono difficilmente compattibili con le usanze dei pellegrini e di coloro che fanno accoglienza. Resta la possibilità di dormire in tenda. Comunque è tuttora vietato andare in Italia nonché spostarsi all’interno del paese stesso, salvo alcune eccezioni ben definite.

Per una maggior tutela di chi accoglie e dei pellegrini, l’Association Chemin d’Assise richiede a questi ultimi l’impegno di ulteriore pazienza e di attendere ancora prima di avviarsi sul Chemin sia in Francia sia in Italia.

L’Association non sarà responsabile in caso di avvenimenti indesiderati legati alla propagazione del Covid-19 sul Chemin d’Assise.