Notizie

Sulla peste suina

Il problema della diffusione del virus della Peste suina è ancora esistente ma le due regioni interessate – Piemonte e Liguria – hanno votato una deroga alla legge che vietava finora, tra le altre cose, di camminare fuori dalle strade asfaltate nei territori rurali.

Di conseguenza, ora i pellegrini possono percorrere tutto l’itinerario a piedi sapendo però che, tra Canelli e il Passo della Scoffera (zone di diffusione del virus) devono attenersi obbligatoriamente a certe regole:

  • percorrere esclusivamente sentieri segnati.
  • si possono raggiungere le aree di sosta solo se indicate.
  • la pratica del campeggio e del bivacco fuori dalle zone autorizzate è vietata.
  • i cani devono essere tenuti al guinzaglio.
  • i gruppi non devono superare le 20 membri.
  • avere con sé 2 paia di scarpe e ogni giorno, al termine della camminata, cambiarle e mettere quelle utilizzate in un sacco di plastica chiuso. Raggiunta l’accoglienza, spazzolarle e lavare e disinfettare le suole.
  • lavare i vestiti utilizzati.

Nel caso questi obblighi fossero, per alcuni, difficili da attuare, ecco come raggiungere il Passo della Scoffera da Canelli con i mezzi pubblici (attenzione! ancora obbligo della mascherina Fpp2 su treni/autobus):

– autobus Canelli-Alessandria : Corso della liberta 47, stabilimento Gancia, linea diretta 402 « arfea »- arrivo alla stazione ferroviaria di Alessandria.
– treno Alessandria -Genova Brignole : linea regionale diretta o con un cambio a Genova Principe per Genova Brignole.
– autobus Genova Brignole-Passo Scoffera (direzione Torriglia) : Piazza Giuseppe Verdi, di fronte alla stazione. Linea extraurbana 25.

ALLERTA PER EPIDEMIA DI PESTE SUINA sul tratto italiano del Chemin d’Assise, nelle regioni del Piemonte e della Liguria.

Le autorità italiane hanno disposto severi restrizioni tra le quali il DIVIETO DI CAMMINARE NEI BOSCHI, IN COLLINA E PER QUALSIASI TIPO DI VIE NON ASFALTATE in seguito alla comparsa di casi di Peste Suina in alcune zone del proprio territorio.

La situazione riguarda, ad oggi, il Piemonte e la Liguria. Ma è in costante evoluzione. Ogni qual volta venga ritrovata una carcassa di animale infetto, il territorio coinvolto viene immediatamente sottoposto al divieto di transito. I CONTROLLI SONO FREQUENTI E LE MULTE COSPICUE.
Il tratto del Chemin, sottoposto in questo momento al divieto, è piuttosto esteso: tra Canelli (Piemonte) e Passo Scoffera (Liguria).

Gli escursionisti e i pellegrini NON POSSONO AVVENTURARSI in questi luoghi prima del mese di maggio per il Piemonte e di giugno per la Liguria:

>vedi ultimo decreto per il Piemonte: www.regione.piemonte.it (pesta suina).
>vedi ultimo decreto per la Liguria: www.regione.liguria.it (pesta suina).

Visto che tutto può cambiare in funzione dell’andamento del contagio, non esitate a consultare i siti sopra indicati per gli aggiornamenti della situazione.

Se volete aggirare le zone sottoposte al divieto con i mezzi pubblici, informatevi innanzitutto sulle NORME ANTI-COVID in atto sui trasporti pubblici e controllate gli aggiornamenti degli orari.
– Pullman Canelli – Alessandria: Corso della Libertà 47, stabilimento Gancia, linea diretta 402 “Arfea” con arrivo alla stazione ferroviaria di Alessandria.
– Treno Alessandria – Genova Brignole: linea regionale diretta o con un cambio a Genova P.P.
– Pullman Genova Brignole – Passo della Scoffera – Direzione Torriglia: Piazza Giuseppe Verdi, di fronte alla stazione, linea extraurbana 25.

L’itinerario è stato modificato

In Liguria, nella tappa Cabanne – Rifugio Prato Mollo/Monte Aiona,

l’itinerario è stato modificato sul posto ma non ancora sulla guida. Dunque:
Dopo il ponte stradale sull’Aveto, all’uscita di Cabanne, lasciare la SS589 e prendere lo sterrato a destra subito al termine del ponte. Seguire la segnaletica 3 punti e un trattino gialli superando se necessario una recinzione per animali. Si risale l’Aveto su 450m. fino al livello della chiesa di Cabanne (visibile sull’altra sponda) poi si risale una piccola valle. Soltanto qualche Tau di conforto lungo questo tragitto. Dopo circa 2,5 km. (e un’area di picnic nel frattempo), si raggiunge la Cappella del Bozzale e l’Alta Via da seguire verso sinistra. Si arriva al Rifugio Monte degli Abeti al Passo delle Lame (e al vecchio tracciato) dopo 3,5 km.

Istruzioni “Covid”

La situazione sanitaria è in costante evoluzione e gli annunci del governo sono regolarmente attualizzati.

Pertanto, l’Association Chemins d’Assise chiede a tutti I pellegrini di rispettare le direttive ufficiali sugli spostamenti, i gesti-barriera… soprattutto nei luoghi di accoglienza.

Per la Francia, guardare ogni giorno sul sito del “Ministère des Affaires Étrangères”.

 

Vi auguriamo “Buon Cammino”!

Pace e bene.

“Chiamata” per compagni/e di cammino

Cerco un compagno di cammino disposto a partire con me da Acqui terme il 15 settembre

per proseguire sul Chemin 10 giorni a ragion di 25 km. al giorno circa. Premetto che questi dati possono essere rivalutati senza problemi.
Ho 74 anni e una buona forma fisica anche se l’agilità non è più quella di qualche anno fa.
Grazie di passarmi i contatti delle persone interessate.

Pace e bene.

Francis Caillet
francis.caillet[at]sfr.fr
Tel : 06.63.22.44.85

Se desiderate non camminare da soli,

guardate qui e forse troverete altre persone in cerca di “compagni/e di cammino”.

Come trovare compagni/e di cammino?

Inviare la vostra richiesta a 1cheminement(at)chemindassise.org . Pubblicheremo il vostro messaggio sul nostro sito e in seguito vi trasmetteremo le risposte.

ULTIMA ORA: DEVIAZIONE IN MAURIENNE.

Torrente insuperabile tra St. Julien Montdenis e St. Martin la Porte (mappa 29). Posizionata nuova segnaletica (provvisoria almeno per tutto il 2019)!
Attraversare la borgata di St. Julien Montdenis fino al Centro equestre (fino a qui nessuna modifica).
Poi, NON ANDARE verso la Chapelle Ste. Anne ma proseguire diritto (Tau con colomba “dritto” è stata posizionata). Al termine del canale EDF, scendere per circa 100m fino a giungere alla D1006. Arrivare al ponte che attraversa il “torrente asciutto” e lì ritrovare la segnaletica che conduce al villaggio di St. Martin la Porte (variante “via zona artigianale delle Oeillettes”) dove si procede seguendo le indicazioni per “église – mairie”.
Stessa cosa per una frana avvenuta tra St. Michel de Maurienne e Orelle!

Attraversamento delle Alpi in caso di neve

Quando il Colle del Piccolo Moncenisio è ancora innevato…

prendere il bus alla stazione di MODANE (per esempio alle 7.25) fino a BARDONECCHIA e là, prendere un treno fino a BUSSOLENO (arrivo alle 8.57). Per coloro che desiderano riprendere il cammino a SUSA, prendere il treno a BARDONECCHIA e scendere a MEANA.